Comitati

Comitato per la Remunerazione

Il Comitato per la Remunerazione è un organo consultivo e propositivo con il compito principale di formulare al Consiglio di Amministrazione proposte per la definizione della politica per la remunerazione degli amministratori e dei dirigenti con responsabilità strategiche.

In particolare, al Comitato per la Remunerazione sono rimessi i seguenti compiti:   

  • Valutare periodicamente l'adeguatezza, la coerenza complessiva e la concreta applicazione della politica per la remunerazione degli amministratori e dei dirigenti con responsabilità strategiche, avvalendosi a tale ultimo riguardo delle informazioni fornite dagli amministratori delegati; formulare al consiglio di amministrazione proposte in materia;
  • Presentare proposte o esprimere pareri al consiglio di amministrazione sulla remunerazione degli amministratori esecutivi e degli altri amministratori che ricoprono particolari cariche.

Nome e Cognome Carica

Matteo Marzotto

Presidente del Comitato

Andrea Pontremoli

Membro del Comitato

Candice Koo

Membro del Comitato

Comitato Controllo e Rischi

Il Comitato Controllo e Rischi è un organo con funzioni consultive e propositive che, secondo quanto previsto dal Codice di Autodisciplina, ha il compito di supportare, con un’adeguata attività istruttoria, le valutazioni e le decisioni del Consiglio di Amministrazione relative al sistema di controllo interno e di gestione dei rischi

In particolare, il Comitato Controllo e Rischi nell’assistere il Consiglio di Amministrazione valuterà, unitamente al dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari:

  • Il corretto utilizzo dei principi contabili adottati e la loro omogeneità ai fini della redazione del bilancio consolidato, sentita la Società di Revisione e il Collegio Sindacale,
  • Esprimerà pareri su specifici aspetti inerenti alla identificazione dei principali rischi aziendali;
  • Esaminerà le relazioni periodiche, aventi per oggetto la valutazione del sistema di controllo interno e di gestione dei rischi, e quelle di particolare rilevanza predisposte dal Responsabile della funzione di internal audit;
  • Monitorerà l’autonomia, l’adeguatezza, l’efficacia e l’efficienza della funzione di internal audit;
  • Potrà chiedere alla funzione di internal audit lo svolgimento di verifiche su specifiche aree operative, dandone contestuale comunicazione al presidente del Collegio Sindacale;
  • Riferirà al Consiglio, almeno semestralmente, in occasione dell’approvazione della relazione finanziaria annuale e semestrale, sull’attività svolta nonché sull’adeguatezza del sistema di controllo interno e di gestione dei rischi.

Nome e Cognome Carica

Andrea Pontremoli

Presidente del Comitato

Matteo Marzotto

Membro del Comitato

Massimo Bergami

Membro del Comitato